PRODOTTI IN

OFFERTA

 

Sfoglia tutti i nostri prodotti e i servizi in offerta, troverai sconti sensazionali!

vai

SCOPRI I NOSTRI

SERVIZI

 

Dal controllo della pressione all'esame impedenzometrico massa grassa / massa magra, vieni da noi per qualunque tua esigenza

vai

La nostra farmacia

farmacia Petracca consiglia

T-SHOCK NUOVA PELLE

YOUNG AGAIN E T-SHOCK NUOVA PELLE: gli esclusivi trattamenti anti-invecchiamento che donano una "nuova pelle"

Scopri di più

TESSERA FEDELTÀ

Stampa la nuova carta fedeltà, farmacia Petracca ti premia!

Scopri di più

PRODOTTI PER L'INFANZIA

Conosci i migliori prodotti per il tuo bambino

Scopri di più

COSMETICI MAGISTRALI

Prova la nostra linea di cosmetici per il benessere della tua pelle

Scopri di più

NOVITÀ DARPHIN

PERFORMANCE PERFETTA

Scopri di più

DIETA TRIFASICA

Dagli specialisti del centro Mességué...

Scopri di più

Mangiare organismi geneticamente modificati fa bene o può comportare rischi per la salute? “Donna Moderna” ha intervistato il professor Alberto Mantovani sul tema.

Ogm, rischi o benefici per la salute? 0 10 0 0.

Organismi geneticamente modificati. C’è chi li sponsorizza, chi invece mette in guardia dal consumo. Ma quale sarà la verità? Mangiare Ogm fa bene o può comportare rischi per la salute? “Donna Moderna” ha intervistato il professor Alberto Mantovani, Direttore scientifico dell'Istituto Humanitas e docente di Patologia Generale all'Università degli Studi di Milanosul tema.

«Dal punto di vista sanitario – la risposta del dottor Mantovani –  mangiare granoturco Ogm o bere latte munto da una mucca alimentata con mangimi transgenici non ha controindicazioni per l’uomo. In Canada, Spagna o Brasile si usano da tempo, in Italia invece le polemiche continuano. II problema vero è la mancanza di una cultura scientifica. L’ignoranza ci fa temere ciò che non conosciamo. Negli anni ‘50 alcune varianti di frumento sono nate da semi modificati geneticamente con radiazioni, ma erano operazioni fatte a casaccio. Le tecnologie di oggi, invece, permettono mutazioni controllate procedimenti affidabili, che selezionano così le varietà migliori di quella coltura».

                                                                                            Commento a cura del prof. Alberto Mantovani

Direttore Scientifico dell’Istituto Humanitas
e docente di Patologia Generale all’Università degli Studi di Milano